Il gioiello come arte e come arricchisce la nostra vita

 

In tempi di crisi, le persone ci pensano due volte prima di spendere i loro soldi. Si preoccupano di sbarcare il lunario. I raffinati piaceri della vita sono considerati vanità in fondo alla lista delle priorità, cioè per nulla prioritarie.

Non dobbiamo lasciare che la paura abbia la meglio. In questo momento, più che mai, le persone hanno bisogno dell'arte e di essere vicine a cose che diano un senso alle loro vite. Questo è un momento di lotta, ma anche di cambiamento, riflessione e crescita. Prepararsi al cambiamento non è una cattiva idea perché sicuramente arriverà. Arte e gioielli possono essere parte di un cambiamento positivo. Il cambiamento è positivo, ma il cambiamento è anche una sfida.

Siamo creature di conforto, e non lo facciamo a meno che non siamo costretti a cambiare. Ma quando i duri iniziano e vediamo il pericolo, cambiamo perché dobbiamo adattarci per sopravvivere. Quindi, senza entrare nella disperazione, dovremmo accogliere con favore il cambiamento e le lotte che questa pandemia porta a tutti noi. Dobbiamo impegnarci in modi che ci permettano di trasformare le difficoltà in un'opportunità.
Con l'era del Covid arriva una riflessione profonda, una pianificazione serena e la creatività perché abbiamo tempo da soli, interrotto le nostre vite.

Non abbiamo altro posto dove andare se non nei nostri siti più intimi e dentro di noi. Può essere spaventoso perché non siamo abituati a stare in un isolamento così profondo e ad essere in contatto con noi stessi. Tuttavia, se canalizziamo correttamente queste energie, possiamo trasformare questo periodo spaventoso in un'esperienza potente. E come si inserisce la creazione di gioielli in questo?

Questa crisi mi sta facendo riflettere sul significato di quello che faccio. Mi occupo di idee commerciali o sto andando più a fondo nella creazione di qualcosa di valore duraturo? Prendo la strada più lunga e passo il tempo extra. Sono più paziente con le mie creazioni e do loro tutto il tempo e la cura per diventare qualcosa di bello. Senza un cambio di ritmo così potente e drastico che porta questa pandemia, probabilmente non avrei mai una riflessione così profonda. Ma il risultato di ciò è ancora più profondo perché, dopotutto, incontra la nostra umanità.

I gioielli possono essere considerati un oggetto vano e non necessario, ma questa è una contraddizione. Se riflettiamo un po' più da vicino su questo tema, scopriremo che i gioielli sono associati al nostro dono più prezioso nella vita: la nostra umanità. I gioielli non riguardano i gioielli, ma noi. Lo usiamo a causa degli altri. I gioielli sono strettamente legati alla nostra vita sociale e al modo in cui vogliamo interagire e presentarci socialmente. Questo è così evidente che è un indicatore di quanto siamo felici e socialmente connessi. Lo noto con me stesso.

Quando sono socialmente disconnesso e preoccupato di "prendere sul serio la vita", i gioielli stanno diventando polvere in qualche cassetto o scatola. Quando sono felice e socialmente connesso, i miei gioielli vengono usati e sono con me ovunque io vada. In questi tempi, mi sento più vivo. Così, l'inutile diventa la cosa più utile, o meglio, parte delle cose più essenziali della vita.

La nostra vita accade mentre la viviamo ora, e non in un futuro lontano. I gioielli, in un certo senso, possono servire o almeno essere usati per ricordare che la vita accade ora e non sappiamo per quanto tempo avremo il privilegio di averla.

 

 

Credito fotografico: allegati Purnell

Twitter: @bettyycrockerr

DM per promozioni, ringraziamenti e prenotazioni 💌m.youtube.com/user/pastrygirl21

Lascia un commento

Si prega di notare che i commenti sono soggetti ad approvazione prima di essere pubblicati